385a puntata TV (6.4.2013)

385a puntata TV (6.4.2013)

Molti paesi europei stanno vivendo una lunga crisi economica ma c’è da chiedersi se la risposta possa essere ancora solo la tradizionale ripresa del ciclo economico oppure se non sia necessario veramente un nuovo modo di pensare l’economia globale. Ma mentre gli esperti dibattono, c’è chi sul territorio si rimbocca le maniche per dare risposte alle urgenze. Risposte che hanno nomi concreti, storie di persone, che diventano punti di riferimento e cambiano dal di dentro la vita di una città. È la storia della Casa della Carità di Milano voluta dal Card. Martini e diretta da don Virginio Colmegna.

384a puntata TV (30.3.2013)

384a puntata TV (30.3.2013)

L’archeologia biblica è una scienza e Lugano ha ospitato recentemente due dei massimi esperti mondiali (i professori Dan Bahat e Massimo Pazzini). Li abbiamo incontrati per parlare del Santo Sepolcro di Gerusalemme che grazie alla tecnologia permette oggi un’affascinante visita virtuale in 3D. Così siamo oggi in grado di vedere quello che Gesù stesso vide, il quei giorni di aprile dell’anno 30: i giorni della croce e della risurrezione.

La rubrica “Pietre Vive” ci porta a Camorino. Infine per “Cieli Aperti” continuiamo le nostre riflessioni sul Vangelo con don Jean-Luc Farine.

383a puntata TV (23.3.2013)

383a puntata TV (23.3.2013)

Un Papa che viene “dalla fine del mondo” sicuramente ci spingerà anche a meglio conoscere quella parte del mondo. Per cui andiamoci anche noi, oggi, con la Campagna 2013 delle Chiese svizzere per la Quaresima. Non dimenticare i poveri, come ci esorta Papa Francesco, implica infatti una conoscenza precisa e profetica. E sono oltre 50 anni che le Chiese cristiane in Svizzera lavorano per informare e creare solidarietà con il Sud.

Domani è la domenica delle Palme e del messaggio di questa festa ci parla don Jean-Luc Farine. Siamo alla rubrica “Cieli Aperti”.

“Visto da Roma”: l’incontro di Papa Francesco con i giornalisti, una settimana fa in Vaticano.

382a puntata TV (16.3.2013)

382a puntata TV (16.3.2013)

Papa Francesco conquista e fa riflettere e Strada Regina presenta le prime reazioni a caldo. Il cardinale svizzero Kurt Koch ammette che Bergoglio avrà un compito difficile. Antonio Spadaro, direttore della Civiltà cattolica, spiega che cosa è lo “spirito gesuita” del nuovo Papa. Un altro cardinale svizzero, Georges Cottier, analizza l’ampio e franco dialogo tra cardinalli nel pre-conclave. Da Roma, commenterà questi interventi il cappuccino del grigioni-italiano Fra Mauro Jöhri. Interviste di Italo Molinaro, Bruno Boccaletti e Aldo Sofia.

381a puntata TV (9.3.2013)

381a puntata TV (9.3.2013)

Il nuovo Papa aprirà una fase storica nuova nella storia della Chiesa? E quali caratteristiche avrà? In che modo, insomma, la Chiesa cattolica potrà portare avanti la sua missione evangelizzatrice? Come affrontare le sfide del nostro tempo e come tener presente la sensibilità dell’uomo d’oggi, specie in Europa? Ne parlano due voci diverse e in parte complementari: Francesco Cosentino, dell’Università gregoriana di Roma, e Gianpaolo Barra, direttore della rivista di apologetica “Il Timone”. Un servizio di Italo Molinaro e Bruno Boccaletti.

380a puntata TV (2.3.2013)

380a puntata TV (2.3.2013)

Siamo ormai al momento del Conclave e anche noi vogliamo dare un nostro contributo. Un contributo che ci fa conoscere qualcosa del papabile più vicino alla Svizzera italiana, ovvero l’arcivescovo di Milano Angelo Scola. 71 anni, nativo di Lecco, ha studiato anche in Svizzera all’università di Friborgo. Tra pochi giorni a Milano si chiude una mostra dedicata ai 1700 anni dell’Editto di Milano, quando l’imperatore Costantino concesse la libertà ai cristiani. Ma la mostra è stata per il cardinale Scola l’occasione per dibattere anche sul rapporto di oggi tra religioni e società. Oggi piazze e politica discutono di matrimoni gay, adozioni, suicidio assistito… La nostra società è sempre più multireligiosa e colorata. Come dialogare e come trovare insieme le soluzioni etiche migliori, anche con il contributo delle grandi tradizioni spirituali, nel rispetto della laicità e della libertà? Se Scola diventasse Papa, ce lo ritroveremmo molto probabilmente a parlare proprio di questi argomenti.

Pagina 10 di 63<<...591011152025...>>