338a puntata TV (12.5.2012)

338a puntata TV (12.5.2012)

L’Egitto, l’islam, la primavera araba, i cambiamenti, il dialogo con il cristianesimo… di tutto questo parla il “servizio principale”. Protagonista di una forte intervista è il gesuita di origine siriana Henri Boulad. Ha studiato psicologia, è stato una figura chiave di Caritas Internationalis, ha guidato per anni i Gesuiti del Cairo e il loro collegio. Nel 2009 ha pubblicato un appello a Papa Benedetto XVI per la riforma della Chiesa cattolica. Da tempo Padre Boulad denuncia quella che lui definisce l’ingenuità dell’Occidente nei confronti dell’Islam, parlando persino di un pericolo – invasione. Noi non ci occuperemo oggi dei toni polemici o delle tesi allarmiste di Padre Boulad, ma il percorso che proponiamo, vedrete, è di estrema attualità. Il servizio è di Omar Agustoni. Qualche approfondimento online: i Cristiani fanno le valigieil presente e la pienezza; video sulla primavera araba; video sull’Islam.

“Visto da Roma”: un tempo portavano i Papi sulle proprie spalle; ora hanno altri compiti, ma vivono il Vaticano dal di dentro. Il libro di Massimo Sansolini testimonia di una intensa e commovente quotidianità al fianco dei papi.

151a puntata TV (11.10.2008)

151a puntata TV (11.10.2008)

Da giovane Jocelyne Khoweiri è stata combattente armata nel Libano della guerra civile. Oggi si occupa di spiritualità e solidarietà. La sua storia intreccia tragedie e speranze del Paese dei cedri.

Chiara Pirovano, storica dell’arte, presenta la nuova serie di “Pietre Vive” imperniata questa volta sul Rinascimento nella Svizzera italiana.

P. Callisto Caldelari firma la sacra rappresentazione dedicata a San Francesco d’Assisi che proprio in questi giorni sta girando il Ticino.

55a puntata TV (9.12.2006)

55a puntata TV (9.12.2006)

Un bilancio della visita di Papa Benedetto XVI in Turchia. Ospite in studio il diacono ticinese Emilio Devrel, tra gli organizzatori del viaggio.

Per la rubrica “Pietre Vive”, ultima puntata della serie sul Romanico. Tappa a Riva San Vitale, all’antico Battistero. A “Cieli Aperti” il vescovo Pier Giacomo Grampa spiega il senso dell’Avvento, attraverso il simbolo del deserto.

53a puntata TV (25.11.2006)

53a puntata TV (25.11.2006)

Il Giornale del Popolo compie quest’anno 80 anni. Come è nato? Chi lo ha creato? Come era il Ticino sociale, religioso e politico di allora? E oggi che senso ha un giornale dei cattolici ma per tutti? Strada Regina ne parla interpellando storici e personalità vicine al Giornale del Popolo. In studio, l’attuale direttore Claudio Mésoniat.

In questa puntata anche un mini-reportage dalla Turchia, con Valerio Selle, nell’imminenza della visita del Papa alle minoranze cristiane e alla comunità islamica.

51a puntata TV (11.11.2006)

51a puntata TV (11.11.2006)

I cristiani nei Paesi islamici. Due voci per capire un po’ di più le condizioni di vita dei cristiani in alcuni paesi a maggioranza islamica: Mons. Anthony Lobo, arcivescovo di Islamabad in Pakistan e padre Samir Khalil Samir, gesuita, islamologo egiziano che insegna a Beirut e a Roma.

Seguono le riflessioni col Vescovo Grampa sulla scalinata della cattedrale a Lugano, nella rubrica “Cieli Aperti” e la passeggiata nel romanico del Ticino che alla 7° puntata di “Pietre Vive” ci porta a Camignolo a scoprire S. Ambrogio.

21a puntata TV (15.4.2006)

21a puntata TV (15.4.2006)

La puntata precedente con il filmato su tre Via Crucis della Svizzera italiana abbiamo spiegato che attraverso i riti sacri, il cristiano ha la possibilità di scoprirsi contemporaneo di Cristo. Oggi vogliamo raccontarvi un altro modo con cui da secoli i credenti si mettono sulle orme di Cristo: il pellegrinaggio in Terra Santa. All’inizio di marzo, una novantina di Ticinesi sono stati appunto in Israele, assieme al vescovo Pier Giacomo Grampa. Vi mostriamo un diario di bordo, dove tre pellegrini (Maria Angela Vinciguerra, Enrico Berardo, Edoardo) narrano il loro diventare contemporanei di Cristo, nella sua terra.

“Cieli Aperti”: restiamo ancora per un momento nella terra di Cristo, davanti all’antica basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme da dove il Vescovo Pier Giacomo Grampa ci rivolge il suo augurio pasquale.

Pagina 1 di 212