429a puntata TV (8.2.2014)

429a puntata TV (8.2.2014)

È già trascorso un anno dalle dimissioni di papa Benedetto XVIEra l’11 febbraio 2013. Quello che è accaduto in seguito, con Papa Francesco, è cronaca ormai quotidiana, ma noi questa sera vogliamo fermarci un attimo per tentare un’operazione difficile e delicata: rileggere in qualche sua pagina fondamentale il pontificato di Ratzinger. Ci aiuteranno tre teologi (Azzolino Chiappini, Markus Krienke e Assunta Steccanella), tre voci a volte diverse, senz’altro complementari, che già solo per questo riflettono la complessità del personaggio. Il Papa emerito ha mantenuto la promessa, vive una vita completamente ritirata, ma il suo progetto e la sua eredità fanno ancora discutere.

380a puntata TV (2.3.2013)

380a puntata TV (2.3.2013)

Siamo ormai al momento del Conclave e anche noi vogliamo dare un nostro contributo. Un contributo che ci fa conoscere qualcosa del papabile più vicino alla Svizzera italiana, ovvero l’arcivescovo di Milano Angelo Scola. 71 anni, nativo di Lecco, ha studiato anche in Svizzera all’università di Friborgo. Tra pochi giorni a Milano si chiude una mostra dedicata ai 1700 anni dell’Editto di Milano, quando l’imperatore Costantino concesse la libertà ai cristiani. Ma la mostra è stata per il cardinale Scola l’occasione per dibattere anche sul rapporto di oggi tra religioni e società. Oggi piazze e politica discutono di matrimoni gay, adozioni, suicidio assistito… La nostra società è sempre più multireligiosa e colorata. Come dialogare e come trovare insieme le soluzioni etiche migliori, anche con il contributo delle grandi tradizioni spirituali, nel rispetto della laicità e della libertà? Se Scola diventasse Papa, ce lo ritroveremmo molto probabilmente a parlare proprio di questi argomenti.

367a puntata TV (1.12.2012)

367a puntata TV (1.12.2012)

Come vivere le settimane dell’Avvento che inizia questa domenica? Come gestire il nostro tempo? Ce ne parla oggi don Angelo Ruspini, parroco di Giubiasco, per la rubrica “Cieli Aperti”. L’Avvento è un po’ il grande incompreso dei tempi della fede, perché è spesso appiattito sul Natale. In realtà si tratta di preparare una venuta ben più globale, che ha sullo sfondo persino la fine del mondo. Ma non quella sbandierata per il 21 dicembre! Nei fatti della vita Dio ci viene incontro ma occorre allenarsi ad ascoltarlo.

Che cosa c’entra uno sport estremo con le attuali scelte di vita fatte da Didier Berthod? Questo nome forse non vi dice niente, ma se siete appassionati di arrampicata estrema, le cose cambiano. Ora questo giovane vallesano ha scelto “la montagna di Dio”…

E concludiamo con il nuovo libro di Papa Benedetto dedicato ai racconti evangelici del Natale nella rubrica “Visto da Roma”.

364a puntata TV (10.11.2012)

364a puntata TV (10.11.2012)

A 50 anni dal Concilio Vaticano II è tempo di una nuova evangelizzazione. Ma che cosa significa questo messaggio, lanciato nelle scorse settimane dal Sinodo dei vescovi riunitosi a Roma? Oltre 250 vescovi del mondo intero, decine di esperti, laici e religiosi, donne e uomini, ne hanno discusso dal 7 al 28 ottobre. Esistono veramente proposte nuove? Perché la fede nel nord del pianeta è così in affanno? Non è tempo forse di voltare pagina su tanti atteggiamenti e posizioni? Alle domande rispondono alcune tra le maggiori personalità ecclesiali del momento: i cardinali Schönborn e Vingt-Trois, un leader ecumenico di fama mondiale come Frère Alois di Taizé, ma anche la responsabile dei Focolari Maria Voce, il presidente dell’Azione cattolica italiana Franco Miano, il giovane vescovo di Basilea Felix Gmür, un vescovo del Sud (Niocodème Barrigah, del Togo) e altri ospiti ancora.

343a puntata TV (16.6.2012)

343a puntata TV (16.6.2012)

Che senso ha oggi utilizzare ancora la parola “famiglia”? La domanda è reale e dà l’idea dei profondi cambiamenti in atto nella nostra società. Eppure c’è ancora chi ha la speranza e il coraggio per far vivere la famiglia dentro il nostro tempo come un laboratorio per educare, per crescere e realizzare se stessi nel dono agli altri. È una famiglia concreta, quindi, coi piedi ben piantati per terra, quella che è stata protagonista del “Family Day 2012” a Milano, a inizio giugno. Una famiglia concreta, come sono concrete e dirette le voci raccolte nei giorni dell’evento. Il servizio che vi proponiamo vuole ridarci l’atmosfera del momento culminante, domenica 3 giugno, con la Messa del Papa. Ma scopriremo anche alcuni echi del convegno internazionale, tenutosi nei giorni precedenti, con delegati dal mondo intero.

324a puntata TV (4.2.2012)

324a puntata TV (4.2.2012)

La famiglia di oggi, alle prese con i ritmi del lavoro e del tempo dedicato alle relazioni. È una famiglia quindi molto concreta quella che sarà al centro di un evento mondiale che si sta preparando vicinissimo a noi. Si tratta dell’incontro mondiale delle famiglie, previsto a Milano il prossimo 3 giugno con Papa Benedetto XVI. Tutte le informazioni sui seguenti siti: family2012.compastoralefamiliare.ch

“Visto da Roma” con l’ok al Cammino neocatecumenale e il naufragio della Costa Concordia.

“Pietre Vive” da Gudo per scoprire un riuscito esempio di dialogo tra epoche storiche diverse.

Pagina 1 di 51235...>>