447a puntata TV (14.6.2014)

447a puntata TV (14.6.2014)

Dove eravate il 12 giugno 1984? Molti probabilmente erano tra le migliaia di persone che allo stadio di Cornaredo vivevano un evento unico per la storia del Ticino: la visita di Papa Giovanni Paolo II. Sono passati trent’anni, ma il ricordo di quei momenti è ancora vivo in molti protagonisti. Noi di Strada Regina siamo andati a caccia di ricordi.

 

Nelle puntate estive manderemo in onda nove servizi realizzati da Alberto Castellani sul tema dei grandi itinerari della fede, dalle tracce preistoriche alla Terra Santa. “Sulle vie della fede” è il titolo della serie che ci porterà tra religioni e culture diverse per raccontare la storia di chi ha scelto la strada come strumento di una ricerca infinita.

Sono visibili sul nuovo sito RSI dedicato a Strada Regina.

440a puntata TV (26.4.2014)

440a puntata TV (26.4.2014)

Domenica 26 aprile è stato il giorno della canonizzazione, a Roma, di Papa Giovanni XXIII e di Papa Giovanni Paolo II. Negli ultimi 150 anni la figura del vescovo di Roma è diventata sempre più centrale nel cattolicesimo. In passato non era così, ma oggi è forte nelle gente il desiderio di conoscere meglio i papi ed entrare anche nella loro anima, nei loro pensieri più profondi. Si spiega in questo modo il fenomeno “diari”, emerso con forza dapprima con Papa Roncalli, con il famoso “Giornale dell’anima”, ma ora anche con Papa Wojtyla, con la pubblicazione del suo diario spirituale, già apparso in polacco lo scorso febbraio, e ora atteso anche in italiano. Che cosa lega questi percorsi interiori all’elemento più fresco dell’attuale pontificato, cioè i tweet di Papa Francesco? Abbiamo incontrato lo storico Alberto Melloni e la sociologa Chiara Giaccardi.

356a puntata TV (15.9.2012)

356a puntata TV (15.9.2012)

L’Associazione Internazionale Amici di Eugenio Corecco, ha realizzato una mostra al meeting di Rimini che percorre l’itinerario esistenziale e scientifico del compianto vescovo di Lugano, ed eminente canonista. E’ occasione per proporvi un documentario che ripercorre la vita di questo pastore dal cuore integro come l’ha definito in una recente testimonianza P. Mauro Lepori Abate generale dei cistercensi.

Il temperamento di Corecco, caratterizzato da una lieta ed impegnata serietà, gli ha fatto intuire fin dagli anni di seminario che la fede cristiana era una vita ed una vita piena. Da qui l’incessante ricerca di un metodo per viverla e trasmetterla, che l’ha portato a conoscere don Luigi Giussani ed a partecipare del suo carisma. Questo incontro, e tutta la novità esistenziale che ne è scaturita, gli hanno permesso di approfondire con libertà ed originalità le tesi del suo maestro Klaus Mörsdorf, contribuendo all’intenso dibattito circa l’appartenenza o meno del diritto canonico alle discipline teologiche, una delle questioni fondamentali dell’ecclesiologia post-conciliare, fino al pontificato di Giovanni Paolo II, che l’ha chiamato a grandi responsabilità nella Chiesa. Come Corecco stesso osservava, la sua riflessione teologica non nasceva da elucubrazioni intellettuali, ma scaturiva dalla sua esperienza esistenziale. Parimenti si può dire del suo ministero episcopale: che è stato una nuova tappa nell’adesione alla chiamata del Signore, dapprima in un intensissima operatività scientifica e pastorale e poi nella donazione totale di sé nella malattia e nella morte. E’ in questa ultima tappa che si è pienamente rivelato il suo cuore assetato di infinito, dominato cioè dal desiderio di conoscere e far conoscere Cristo. Ha così imparato ed insegnato che “la tua grazia vale più della vita”.

336a puntata TV (28.4.2012)

336a puntata TV (28.4.2012)

“Ciao Signore”, lo spazio per i ragazzi, ci porta oggi dentro la scuola. Con alcuni ragazzi della Quinta elementare di Bellinzona, allievi della maestra Flora, vogliamo parlare dell’ora di religione. Una materia un po’ speciale ma molto interessante.

Un anno fa, il 1 maggio 2011 a Roma Papa Giovanni Paolo II veniva proclamato beato. Il suo ricordo nel popolo di Dio è sempre vivo come testimonia un evento che nei giorni scorsi ha coinvolto la parrocchia do Gravesano.

Con il “servizio principale” restiamo in tema di educazione concentrandoci però sulla famiglia, ambito privilegiato per l’educazione alla spiritualità. Abbiamo raccolto le esperienze di alcuni genitori, assieme alle riflessioni di un noto psicologo dell’infanzia, Ezio Aceti.

289a puntata TV (4.6.2011)

289a puntata TV (4.6.2011)

Medico, sposa, madre: Gianna Beretta Molla è una santa dei nostri tempi che parla in modo immediato alle famiglie. Un gruppo di mamme si riunisce regolarmente e Breganzona per pregare e riflettere sulla sua testimonianza. Ne parliamo a Strada Regina ripercorrendo la vicenda di Santa Gianna, canonizzata da Giovanni Paolo II nel 2004.

Nel filmato mostriamo immagini e spezzoni d’epoca, provenienti dai ricordi di famiglia di Gianna Beretta Molla. Sono tratte dal libro-DVD: “La scelta di Amare – Un documentario sulla vita di Santa Gianna Beretta Molla”, per gentile concessione di: Luci sull’Est – Salt and Light Television, Canada.

Si conclude in questa puntata il percorso di Strada Regina tra i santuari della Svizzera italiana, con i testi di Chiara Gerosa e le immagini di Luciano Paltenghi. Oggi saliamo a Tremona, al Colle di Sant’Agata. Il sito della città di Mendrisio contiene alcune informazioni.

285a puntata TV (7.5.2011)

285a puntata TV (7.5.2011)

Una settimana fa la beatificazione di Giovanni Paolo II. Tra i tanti ticinesi presenti a Roma, due sono ospiti in questa puntata di Strada Regina. Marzia Pagnamenta è catechista a Rancate; don Andrea Radziszowski è parroco di Stabio. Entrambi nella loro vita hanno ricevuto da Papa Wojtyla una carica che per loro è stata decisiva. Nell’intervista condivideremo pensieri ed emozioni della beatificazione e riguarderemo i momenti più significativi della liturgia del primo maggio a Roma.

Pagina 1 di 212